Patrizia: le condizioni per il cambiamento si costruiscono, non si attendono

Il racconto di Patrizia, trasferitasi fuori Catania a 18 anni per studiare e poter realizzare il sogno della sua vita: lavorare nel mondo della cooperazione.

 

Come tanti anch'io ho lasciato Catania. L'ho lasciata a diciott'anni, all'inizio per studiare, poi per inseguire il lavoro dei sogni. 
Avevo scelto di lavorare nella cooperazione allo sviluppo pensando a questo come un modo di contribuire al cambiamento verso un mondo più giusto.

Ogni volta che sono partita, ogni volta che ho lavorato ad un nuovo progetto o in un nuovo luogo, mi è capitato di sentirmi domandare o di domandarmi io stessa "perchè partire, perchè andare lontano a fare delle cose di cui ci sarebbe bisogno anche nella tua città?". Ho sempre bollato quella domanda alcune volte come banale, altre come inutile, rispondendo che a Catania non c'erano le condizioni, non c'erano le risorse, non c'era la mentalità... ma non restando mai in fondo soddisfatta delle mie risposte.

Oggi un gruppo di cari amici mi dice che che le condizioni per il cambiamento si creano, con la fiducia, la passione e l'impegno. Che bisogna essere protagonisti del cambiamento, non solo evocarlo. Degli amici che stanno mettendo forze, faccia ed intraprendenza per cambiare la nostra città. E per la prima volta da quando ho cambiato residenza mi dispiace davvero non poter tornare a votare, così come mi dispiace non essere con loro adesso a fare campagna, girare i quartieri, parlare con le persone. Grazie a Sara, Pasquale, Filippo e tutte le altre persone di Catania Bene Comune. Grazie per il vostro tempo, il vostro lavoro, la vostra energia. Grazie perchè forse, ad uno ad uno, ci farete tornare.

Mercoledì 5 Giugno 2013

Aggiungi commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.