Il Comune non paga gli stipendi ma Pogliese nomina inutili consulenti da 60mila euro l'anno.

Con Provvedimento n.OA 18 del 12 febbraio 2019, il Sindaco di Catania Salvo Pogliese, ha nominato quattro consulenti legali esterni quali componenti del Collegio di Difesa. Quattro avvocati che percepiranno dal Comune di Catania mille euro netti al mese, ai quali bisognerà aggiungere le spese di IVA e CPA. Più di sessantamila euro l'anno complessivi.

Qui il provvedimento

Il Collegio di Difesa è un organismo di consulenza giuridica del Comune, abolito da anni in quasi tutti i comuni italiani. Tranne Catania. Un organismo inutile in funzione del fatto che il Comune di Catania possiede già un'avvocatura comunale con decine di avvocati impiegati e assunti dall'ente.

I consulenti nominati dal Sindaco Pogliese sono il Prof. Avv. Felice Giuffrè, il Prof. Avv. Emilio Salvatore Castorina, l'Avv. Davide Giuseppe Giugno e l'Avv. Giuseppe Antonio Sileci.

Catania Bene Comune giudica insensata la nomina di nuovi consulenti esterni e grave la decisione dell'amministrazione di mantenere un Collegio di Difesa. È davvero assurdo che con la città in dissesto finanziario, con gli stipendi dei lavoratori pagati in ritardo, con gli asili nido chiusi e con l'impossibilità di far fronte alle spese più urgenti, il Sindaco decida di nominare consulenti inutili all'ente.

Nomine tra l'altro totalmente fiduciarie del Sindaco, effettuate senza alcun avviso pubblico e senza alcuna pubblicità. Sembra che l'attuale Sindaco stia rifacendo tutti gli errori del suo predecessore.

Chiediamo che il Consiglio Comunale censuri con nettezza tale scelta del Sindaco e che venga disposta l'abolizione del Collegio di Difesa.

Catania Bene Comune

Venerdì 15 Febbraio 2019

Aggiungi commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.