250mila euro per progetti nelle scuole dell'infanzia comunali. Bandi aperti a tutti fino al 31 ottobre.

250mila euro sono stati stanziati dalla Direzione Pubblica Istruzione del Comune di Catania per finanziare nell'anno scolastico 2016/2017 progetti rivolti alle bambine e ai bambini, ai genitori e alle insegnanti della scuola dell'infanzia comunale.

I bandi, appena pubblicati, scadranno il 31 ottobre (quello per progetti rivolti ai bambini) e il 3 novembre (quello per progetti rivolti a insegnanti e genitori).

Tali progetti sono ogni anno finanziati dal Comune di Catania e da più parti è stata denunciata la scarsa pubblicità data a tale iniziativa. Una potenziale grande occasione per gli utenti della scuola dell'infanzia comunale ma anche per tante associazioni, cooperative, singoli che possono concorrere e presentare un progetto.

I temi su cui elaborare un progetto sono davvero tantissimi.

Per i bambini sono previsti progetti, per 200.767 euro, su:

ARTE stanziati 20mila 73 euro , AVVIAMENTO ALLO SPORT stanziati 15mila 771 euro, DANZA 7mila 169 euro, DRAMMATIZZAZIONE 25mila 91 euro, FOTOGRAFIA 7mila 468 euro, INGLESE 13mila 800 euro, LABORATORIO CREATIVO 20mila 73 euro, LABORATORIO TEATRALE 25mila 91 euro, LETTURA E IDEAZIONE LIBRO 8mila 753 euro, MUSICA 12 mila 545 euro, MUSICAL 21mila 38 euro, MUSICOTERAPIA 18mila 818 euro, PSICOMOTRICITA' 5mila 257 euro.

Per i genitori sono previsti progetti, per 53.028, su:

Consulenza, sostegno e prevenzione con il supporto di psicologi per cui sono stanziati 27mila 736 euro; laboratori sulla genitorialità 4mila 548 euro; laboratori creativi 8mila 45 euro; laboratori sulla genitorialità con esperti 7mila 86 euro; laboratorio di riequilibrio funzionale 2mila 101 euro; laboratorio “metti in scena il libro” 3mila 152 euro.

Per il personale docente sono previsti progetti di:

Uso corretto della voce, stanziati 3mila 362 euro; musicoterapia e globalità dei linguaggi 6mila 724 euro.

Chi può presentare progetti?

Il bando è chiaro: “la partecipazione alla gara è riservata ai soggetti in possesso dei seguenti requisiti: Iscrizione alla C.C.I.A.A. per l’attività inerente l’esecuzione del servizio oggetto dell’appalto o l’iscrizione presso i competenti ordini professionali o, in mancanza delle iscrizione sopra richieste, motivare la non iscrizione; assenza di cause di esclusione, ex art. 80 D. Lgs. 50/2016, da attestare mediante dichiarazione di autocertificazione”.

Tutte le informazione circa le modalità di selezione, i punteggi attribuiti per ciascun area progettuale, le modalità di scrittura del progetto, sono presenti sul sito internet del Comune di Catania.

Qui tutto quello che riguarda il bando per progetti rivolti ai bambini. (Clicca o vai al sito http://www.comune.catania.it/servizi/bandi-di-gara/default.aspx?bando=7881 ).

Qui tutto quello che riguarda il bando per progetti rivolti a genitori e personale docente. (Clicca o vai al sito http://www.comune.catania.it/servizi/bandi-di-gara/default.aspx?bando=78802 )

Invitiamo tutte e tutti a partecipare e a diffondere le informazioni. Poteva capitare che a bandi del genere si presentassero sempre i soliti, fossero vinti sempre dai soliti. Solo la pubblicità e la richiesta di trasparenza può impedire che ciò avvenga, assicurando a tutte e tutti pari opportunità.

Noi vigileremo su questo.

Catania Bene Comune

Martedì 11 Ottobre 2016

Aggiungi commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.