No all'apertura dei centri commerciali a Ferragosto. Sindaci applichino ordinanze di chiusura.

Le grandi catene della distribuzione Coop e Auchan, che gestiscono nel territorio catanese rispettivamente il centro commerciale Katané e Porte di Catania, stanno costringendo i negozi a tenere aperto per tutta la giornata del 15 agosto, Ferragosto.

I centri commerciali Città Mercato di San Giuseppe La Rena, Centro Sicilia, I Portali ed Etnapolis resteranno invece chiusi.

La scelta di Coop e Auchan priva centinaia di persone e di famiglie della possibilità di godere della giornata festiva centrale dell'estate, ponendo quel minimo di profitto che si può ottenere in una giornata di apertura sopra la dignità della persona. I centri commerciali sono fabbriche di contratti precari, stipendi da fame, orari impossibili, non conoscono chiusure e festività, l'apertura nella giornata di Ferragosto, in questo contesto, è un ulteriore eccesso insopportabile.

L'ordinanza numero 9 del 13 gennaio 2012, firmata dall'allora Sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, imponeva la chiusura delle attività commerciali nel giorno di Ferragosto.

Chiediamo al Sindaco di Catania Enzo Bianco, comune in cui ha sede il Centro Commerciale Porte di Catania, di emettere immediatamente un'ordinanza che obblighi alla chiusura i centri commerciali nella giornata di ferragosto e di fare appello, in quanto Sindaco Metropolitano, agli altri sindaci di emettere uguali ordinanze. Facciamo uguale richiesta al Sindaco del Comune di Gravina che ospita il Centro Commerciale Coop Katané.

Invitiamo le sigle sindacali a fare pressione affinché si ottenga la chiusura dei centri commerciali nel giorno di Ferragosto.

Proponiamo alle cittadine e ai cittadini di non recarsi nei centri commerciali nel giorno di Ferragosto e a boicottare le catene, Coop e Auchan, se decideranno di non chiudere il 15 agosto.

Non è in nessun modo giustificabile l'apertura dei centri commerciali in un giorno come Ferragosto. Non è possibile calpestare in tal modo la dignità delle lavoratrici e dei lavoratori. Il profitto non viene prima di tutto.

Siamo accanto alle lavoratrici e ai lavoratori dei centri commerciali e alle loro famiglie, nella speranza che le nostre richieste possano essere accolte dalle Istituzioni e il 15 agosto possa essere un giorno di festa e di riposo anche per loro.

Catania Bene Comune

Venerdì 5 Agosto 2016

Aggiungi commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.