Mobilità integrata, sostenibile ed economica
Media: 5 (3 voti)
Commenti: 0
Scritto da tavolo mobilità-urbanistica-diritto all'abitare-diritto...

La mobilità a cui tendiamo mette al centro il diritto delle persone a spostarsi e a raggiungere luoghi senza limitazione alcuna, una mobilità che tenga conto delle tipologie di utenze più deboli: bambini, disabili e anziani e delle fasce più povere. Le persone devono fare propria la città e il suo tessuto urbano, e non solo per gli spostamenti necessari, come quelli casa-lavoro, ma anche per quegli spostamenti opzionali, che però hanno una grande valenza in termini sociali.Per fare questo bisogna operare un forte cambio di tendenza. Bisogna ragionare in una visione integrata, che tenga assieme azioni su più livelli aventi lo stesso fine e una chiara priorità politica: disincentivare il più possibile l'uso dell'auto propria, che congestiona, rende invivibile e inquina la città, creando incidenti e quindi costi per la collettività, e promuovere tutte quelle modalità di mobilità rispettose della salute e dell'ambiente, e al contempo più economiche rispetto all'auto privata.Fare questo in una città come Catania da una parte potrebbe apparire complicato, se si pensa al forte attaccamento che si ha per il mezzo proprio (Catania si colloca  al terzo posto in Italia col suo 0,70 numero di auto pro capite), dall'altra è facilitato e quindi facilmente perseguibile per le ridotte dimensioni della città. La città potrebbe essere in gran parte fruibile a piedi e in bicicletta, lasciando al trasporto pubblico il compito principale di effettuare gli spostamenti più lunghi, tra centro e periferie e area metropolitana.Centralità della mobilità del pedone, dignità alla “mobilità gentile”, ciclabilità diffusa, miglioramento del trasporto pubblico, moderazione del traffico, estensione delle zone a traffico limitato, promozione di mezzi di trasporto non inquinanti, partecipazione dei cittadini nelle scelte della città sono temi che riteniamo prioritari nella nostra idea di mobilità. Bisogna mettere al centro delle scelte del bilancio e della progettazione urbanistica stradale proprio chi nella città vive e i suoi bisogni.Ricostruiamo una città vivibile, sicura, aperta agli scambi e interconnessa, c’è solo da guadagnarci!

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.