Istituzione osservatorio sull'urbanistica
Media: 4.5 (2 voti)
Commenti: 1
Scritto da giorgia seitz

Ci vuole una divulgazione capillare e costante delle informazioni sui progetti urbanistici che riguardano la città, e che sistematicamente ci cascano in testa lasciandoci ignoranti e impotenti. Senza coinvolgimento dei cittadini non si può ottenere nulla, ma senza conoscere e capire i progetti nemmeno.Immagino un gruppo di lavoro con professionisti che studi la situazione e ci informi stabilmente sui progetti devastanti, magari fare il punto periodicamente (e simbolicamente) da piazza Europa.Grazie, buon lavoro, e coraggio :-)Giorgia 

Commenti

ciao Giorgia, grazie per il contributo. Nel programma abbiamo previsto forme di pianificazione urbanistica partecipativa per far sì che gli interventi siano conosciuti dagli abiatenati e rispettosi delle reali esigenze dei luoghi in cui si vanno ad inserire.

inoltre abbiamo previsto il bilancio partecipativo: 

"Occorre disegnare un percorso partecipativo flessibile, che permetta di essere collaudato attraverso la sperimentazione, avviando due percorsi paralleli, uno tematico (assemblee e comitati che si occupano di problemi specifici) l’altro territoriale (assemblee e comitati permanenti di quartiere), con poteri non solo consultivi. Inoltre, occorre prevedere la periodica convocazione di consigli comunali aperti, in cui le/i cittadine/i possono avere parola.

Tali strumenti consentirebbero il coinvolgimento attivo delle/dei cittadine/i (incluse/i quelle/i di fatto), in forma singola o associata, nella formulazione delle proposte e nella condivisione delle scelte, responsabilizzando i rappresentanti eletti, valorizzando, inoltre, le diversità che costituiscono una fonte di energia positiva, di creatività, di cultura. Tutto ciò permetterebbe la costruzione di una piena e compiuta democrazia, di una reale Comunità."

 

fra le i comitati vi sarebbe ovviamente quello dell'urbanistica.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.