Istituzione borse di studio comunali
Media: 5 (1 voto)
Commenti: 0
Scritto da Gruppo Scuola, Università, Diritto allo Studio

Ad oggi, la situazione della ricerca di Unict è disastrosa: a causa dei tagli ministeriali del borse di studio erogate sono diminuite del **%. Questo ha concretamente significato che un neo laureato non è impossibilitato a continuare il proprio percorso formativo e professionale nel territorio catanese, con la conseguente emigrazione in altri luoghi. La cosiddetta migrazione dei cervelli. La nostra proposta è quella di stanziare dal bilancio comunale una somma di denaro destinata al finanziamento di borse di studio, con lo scopo di favorire la possibilità per gli studenti laureati all'Università di Catania di continuare la propria formazione nel territorio. Le risorse possono essere attinte dal taglio alle consulenze esterne comunali, che da tempo rappresentano esclusivamente uno sperpero di fondi attraverso il quale creare e rafforzare clientelo anziché dei servizi utili alla città e alla collettività.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.